Professional tetto - pannelli fotovoltaici - isolamento tetti
SOSTITUZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT AMIANTO - RIFACIMENTO E ISOLAMENTO TETTI - LUCERNARI - FOTOVOLTAICO
I nostri lavori - rimozione smaltimento bonifica coperture in eternit amianto -
Smaltimento eternit e tegole in amianto con relativo rifacimento delle coperture
Rimozione e bonifica dei vecchi eternit e realizzazione di nuove coperture civili e industriali "chiavi in mano"
Di seguito alcune delle nostre innumerevoli realizzazioni di nuove coperture a seguito di rimozione smaltimento e bonifica delle vecchie coperture in eternit e amianto, sia in ambito civile che industriale con al nostra consueta formula "chiavi in mano" comprensivo all'occorrenza di : rimozione smaltimento bonifica eternit, rifacimento e isolamento del tetto, linea vita, rifacimento di guaine e lattoneria, impianti fotovoltaici anche integrati, sostituzione di velari e traslucidi esistenti. Lavori eseguiti nelle provincie di Brescia, Bergamo, Milano, Monza, Mantova, Cremona, Varese, Como, Verona, Torino, Lecco, Piacenza, Rovigo... :
CANTIERE IN PROVINCIA DI BRESCIA, RIMOZIONE COPERTURE CAPANNONE DA LASTRE DI AMIANTO E RIFACIMENTO
Bonifica delle lastre di amianto e della lana sottostante di un capannone industriale in provincia di Brescia, nuova copertura in lamiera grecata preverniciata.
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, rimozione smaltimento e bonifica della coperture del capannone industriale da lastre eternit di amianto e sottostante lana di vetro trattata come materiale pericoloso in quanto essendo stata a contatto con le lastre potrebbe contenere fibre di amianto. Ripristino impermeabilizzazione mediante posa in opera di nuova copertura in lamiera grecata preverniciata colore bianco grigio. Il profilo utilizzato Alubel 28 assicura un'ottima pedonabilità, l'altezza delle greche consentirà il corretto deflusso delle acque anche in presenza di depositi di verde o fogliame, il sormonto laterale di una greca e mezza garantirà la tenuta all'acqua anche in caso di eventi eccezionali e forti straventi. Pulizia finale del cantiere.
Applicazione a spruzzo di incapsulante vinilico utile ad evitare il diffondersi di fibre di amianto durante le fasi di rimozione delle lastre.   Rimozione delle lastre di amianto, conferite in appositi centri di stoccaggio autorizzati al ritiro di rifiuti pericolosi. Particolare della lana di vetro sottostante le lastre di amianto che verrà rimossa e trattata anche'essa come materiale pericoloso.   Rimozione e calo a terra dei materassini di lana di vetro presenti sotto le lastre di aminato.   Posa in opera di nuove lastre grecate profilo Alubel 28.   Posa in opera di nuovo colmo dentellato.
BONIFICA COPERTURE IN AMIANTO DI CAPANNONI INDUSTRIALI IN PROVINCIA DI BERGAMO E RIFACIMENTO COPERTURE
Smaltimento e bonifica di 6.000mq. di coperture eternit su capannoni industriali nella provinci di Bergamo e relativo rifacimento delle coperture.
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, realizzazione ponteggi, installazione unità di decontaminazione a tre fasi, installazione di parapetti provvisori e gru edili, bonifica di 6.000 mq di amianto presso capannoni industriali in Ponte San Pietro in provincia di Bergamo. Il lavoro viene suddiviso in 4 lotti al fine di poter gestire mezzi di sollevamento e aree di stoccaggio senza interferire con le attività che si svolgono all'interno dei capannoni. Si procede scoprendo singole porzioni di coperture che vengono ripristinate in giornata al fine di evitare qualsiasi problema di infiltrazione all'interno dei fabbricati. Per quantoriguarda gli shed del lotto 3 viene richiesto dal committente di realizzare un tamponamento utile a sigillare le vetrate esistenti in quanto non più utilizzate e causa di innumerevoli problematiche di infiltrazioni d'acqua che potrebbero danneggiare i macchinari sottostanti. Il quarto lotto di intervento prevedi infine l'installazione di policarbonato alveolare grecato utile a tamponare lateralmente un telonato adiacente alle coperture oggetto di intervento. I nuovi tamponamento installati su sottostanti profili metallici zincati a caldo eviterà infiltrazioni di acqua all'interno del telonato. Pulizia finaledel cantiere.
Installazione unità di decontaminazione a tre fasi.   Cantierizzazione lotto 1: installazione di parapetti provvisori e gru edile, delimitazione aree di deposito e stoccaggio.   Incapsulamento lastre in etrnit lotto 1 mediante applicazione a spruzzo di vinilico.   Rimozione lastre in amianto lotto 1 e posa in opera di nuovi pannelli grecati sandwich.   Rimozione lastre in amianto lotto 1 e posa in opera di nuovi pannelli grecati sandwich.
Posa in opera di nuovo colmo dentellato lotto 1   Installazione di idonea linea vita certificata sui nuovi pannelli sandwich.   Installazione linea vita lotto 1 e smontaggio parapetti provvisori.   Installazione parapetti provvisori ed incapsulamento lastre di amianto del lotto 2 pronte per lo smaltimento.   Posa in opera nuovi pannelli sandwich lotto 2.
Realizzazione lattonerie di raccordo ai serramenti esistenti lotto 2.   Posa in opera di nuovi pluviali ed installazione linea vita lotto 2.   Spostamento gru e inizio lavori di rimozione delle lastre di copertura in eternit dei capannoni del lotto 3.   Posa in opera nuova copertura a pannelli sandwich dei capannoni industriali del lotto 3.   Sigillatura canali e posa in opera listellature per rivestimento vetrate shed lotto 3.
Tamponamento shed lotto 3 con nuove lamiere grecate.   Posa in opera di poicarbonato alveolare grecato trasparente lotto 4.   Installazione di apposita cartellonistica.   Installazione di apposita cartellonistica per la linea vita posata e certificata.   Pulizia dell'intero cantiere e verifiche finali dell'intero lavoro svolto a regola d'arte.
RIMOZIONE E SAMALTIMENTO LASTRE IN AMIANTO E RIFCAIMENTO TETTO COMPLESSO CONDOMINIALE IN MONZA BRIANZA
rimozione e smaltimento di onduline in amianto e bonifica, impermeabilizzazione e rifacimento tetto in coppi, posa certificata linea vita.
Intervento eseguito presso complesso condominiale costituito da 4 stabili in Carnate (Monza Brianza), il manto di copertura in coppi del tetto era posato sulle sottostanti lastre in fibrocemento contenenti amianto. I coppi, non ancorati, nel tempo sono scivolati pericolosamente verso il canale di gronda e richiedevano un intervento di riposizionamento ed ancoraggio reso complicato dalla presenza di amianto in copertura. Si è pertanto deciso di provvedere alla rimozione e bonifica delle coperture contenenti amianto ed alla sostituzione del manto con nuove cementegole previa posa in opera di impermeabilizzazione con guaina sotto tegole a doppia listellatura utile a garantire un'adeguata ventilazione sotto tegola per un tetto ventilato. Per garantire la corretta funzionalità del nuovo manto di copertura si è scelto di utilizzare il Coppo Titan, tegola studiata per poter essere utilizzata anche in presenza di pendenze ridotte, più adatte a tipologie di copertura di tipo continuo. Come sempre ci siamo occuati del disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere e pulizia finale.
Alcuni coppi in gronda rappresentano un pericolo in quanto ormai in posizioni di equilibrio precario, si procede alla messa in sicurezza delle coperture mediante installazione di parapetti provvisori a tassellare ed il posizionamento di reti anti caduta certificate in corrispondenza delle cupoline in policarbonato.   Per prima cosa vengono rimossi i coppi al fine di liberare le sottostanti lastre contenenti amianto. I coppi vengono fatti analizzare al fine di verificarne l'eventuale presenza di fibre di amianto che ne comporterebbe l'obbligo di smaltimento quali rifiuti pericolosi.   Una volta rimossi i coppi le coperture vengono bonificate. Le lastre contenenti amianto vengono trattate con idonee vernici incapsulanti utili ad evitare il propagarsi nell'aria di fibre di amianto.   Le lastre contenenti amianto, trattate con idonee vernici incapsulanti, vengono poi rimosse ed avvolte in appositi cellophane.   Solo una volta confinate, incapsulate e incellophanate, le lastre in eternit verranno calate a terra e smaltite presso centri di stoccaggio autorizzati al trattamento di rifiuti pericolosi.
Bonificate le coperture in amianto, è possibile posare le guaina bituminosa utili a garantire l'impermeabilizzazione sotto tegola richiesta dal produttore delle tegole quando vengono utilizzate con pendenze ridotte.   La presenza della guaina permette di lavorare in sicurezza, garantendo l'impermeabilizzazione delle coperture durante le successive fasi.   E' stata prevista una doppia listellatura utile a garantire il corretto fissaggio delle tegole (listello superiore) e un'adeguata ventilazione sotto tegola (listello inferiore). Una buona ventilazione è fondamentale per evitare la formazione di umidità e condensa sotto tegola nelle stagioni più fredde, principale causa di deterioramento del manto di copertura.   Predisposta la listellatura, si procede al tiro in quota delle tegole che vengono sbancalate e distribuite in copertura per poi essere correttamente posizionate ancorandole ai sottostanti listelli reggi tegola per evitare lo scivolamento verso il basso.   I nuovi colmi sono costituiti da bandella microforata utile a garantire un naturale sfogo alla camera di ventilazione sotto tegola. I coppi di colmo vengono posati a secco ed ancorati al listone di colmo mediante idonei ganci ad S.
   
Vengono installati gli elementi di ancoraggio della linea vita classe A. Si è optato per una classe A (a singoli punti di ancoraggio) in quanto la tipologia di solaio in muricci e tavelloni non avrebbe consentito la certificazione di un sistema classe C.   A ridosso del punto di sbarco viene posizionato il cartello di segnalazione utile ad identificare il sistema anticaduta della linea vita.   Vengono in ultimo riposizionati i pannelli fotovoltaici precedentemente rimossi. E' ora possibile procedere alla rimozione dei parapetti ed alle ultime finiture.        
         
            .    
CANTIERE IN PROVINCIA DI PIACENZA, RIMOZIONE ETERNIT E RIFACIMENTO COPERTURA
Copertura iniziale in eternit rimossa smaltita e bonificata -> Rifacimento del tetto con nuovi pannelli coibentati calandrati
Capannone ad uso industriale con copertura a botte, con doppia lastra curva di eternit ed interposta lana di vetro. La struttura risulta incrinata nella parte centrale dove alcune travi reticolari presentano pinti di dissaldatura che ne hanno compromesso l'efficienza. Le problematiche del cantiere sono dovute all'altezza del fabbricato e alla tipologia del manto che, non essendo pedonabile, non consente agli operatori di accedere alla copertura in sicurezza. Utilizzando idonei mezzi di sollevamento, si sono rimosse le lastre curve interne e l'isolamento in lana di vetro. Una volta ultimati i lavori interni si sono montate le reti anticaduta provvisorie certificate così da mettere in sicurezza gli operatori durante le fasi di lavoro in copertura. Solo a questo punto sono state rimosse le lastre esterne in eternit per essere poi smaltite e bonificate, immediatamente sostituite dai nuovi pannelli coibentati calandrati. Le operazioni di smaltimento dell' eternit venivan immediatamente seguite da quelle di ricopertura in modo da non lasciare mai scoperto il capannone dove eventuali infiltrazioni di acqua avrebbero causato danni ingenti alle apparecchiature industriali.
Tetto iniziale da rifare in eternit dove si può notare la copertura a botte con doppia lastra curva   Perticolare del tetto in eternit da bonificare   Vista dall'interno della copertura in lastre curve da rifare   Inizio operazini di rimozione sottotetto delle lastre curve e messa in opera delle reti di protezione anticaduta mediante automezzi   Dettaglio della della rete di protezione anticaduta e del vecchio isolamento in lana di vetro.
                 
             
Reti anticaduta provvisorie certificate per mettere in sicurezza gli operatori durante le fasi di lavoro in copertura   Una volta rimosse le laste esterne in eternit sono state posati i nuovi pannelli coibentati calandrati            
CANTIERE IN PROVINCIA DI ROVIGO, RIMOZIONE E BONIFICA DEGLI ETERNIT, NUOVA COPERTURA, FOTOVOLTAICO E LINEAVITA
Smaltimento e bonifica degli eternit amianto, nuova copertura in pannello grecato sandwich, impianto fotovoltaico e installazione di linea vita certificata
Capannone industriale con copertura a falda con singola lastra in amianto. Il controsoffitto non è portante pertanto si renderà necessaria la messa in sicurezza, resa complicata dai numerosi macchinari e dalle attrezzature allocate all'interno del capannone. Dal momento che dovrà essere installato in copertura un impianto fotovoltaico della potenza di 100,00 kWp allacciato alla rete elettrica in regime di scambio sul posto, si è deciso di predisporre un ponteggio per l'intera lunghezza del capannone. Tale apprestamento agevolerà le operazioni di accesso alle coperture, movimentazione e stoccaggio dei materiali. Sui lati del capannone sono stati approntati parapetti a tassellare. Per l'intera durata delle operazioni di rimozione e smaltimento eternit e rifacimento copertura solo gli addetti allo smaltimento, dotati di idoneo patentino, hanno potuto accedere alle coperture. Al fine di garantirne la sicurezza si è provveduto a montare idonee reti anticaduta per l'intera durata dei lavori di smaltimento dell'amianto. Ultimate le coperture sono stati installati i moduli fotovoltaici e si è provveduto ai cablaggi elettrici. Al fine di garantire l'accesso in sicurezza alle coperture, indispensabile per eventuali futuri interventi di manutenzione sull'impianto fotovoltaico, è sata installata una LINEA VITA CERTIFICATA.
Realizzazione del ponteggio per l'intera struttura del capannone industriale   Preparazione per lo smaltimento e bonifica dell'amianto presente sulla copertura del capannone   Realizzazione della nuova copertura del capannone con pannelli grecati sandwich   Posa e installazione sulla nuova copertura appena realizzata di un impianto solare fotovoltaico da 100KWp   Pannelli fotovoltaici correttamente installati e funzionanti
                 
             
Allacciamento dell'impianto fotovoltaico alla rete elttrica in regime di scambio sul posto   Fornitura e posa della linea vita certificata indispensabile per eventuali futuri interventi di manutenzione sull'impianto fotovoltaico            
CANTIERE IN PROVINCIA DI BRESCIA, RIMOZIONE ETERNIT, RIFACIMENTO TETTO ISOLATO E VENTILATO, IMPIANTO FOTOVOLTAICO
Tetto iniziale in eternit, rimossi e bonificati-> Rifacimento del tetto isolato e ventilato con pannelli solari fotovoltaici totalmente integrati
Progettazione, disbrigo pratiche, realizzazione ponteggi, rimozione smaltimento e bonifica eternit amianto con grù e automezzi, rifacimento del cornicione in legno e delle canali in gronda, realizzazione isolamento termico ventilato, posizionamento su onduline grecate, posa e installazione pannelli fotovoltaici integrati, copertura con coppi, pulizia del cantiere, messa in funzione pannelli fotovoltaici :
Tetto iniziale da rifare in eternit   Realizzazione ponteggi e Smaltimento eternit mediante gru e automezzi   Rifacimento del cornicione in legno e del canale di gronda   Posa dell'isolamento del tetto su falda discontinua in legno   Dettaglio della giunzione tra due pannelli di isolante in modo da renderli impermeabili
                 
       
Isolamento termico del tetto ventilato   Fissaggio della lamiera grecata atta a ricevere i sostegni dei pannelli solari fotovoltaici e la copertura del tetto   Fissaggio sostegni e pannelli fotovoltaici   Dettaglio posa dei coppi con pannello fotovoltaico integrato   Tetto Isolato, ventilato con pannelli fotovoltaici integrati ultimato
CANTIERE IN PROVINCIA DI PIACENZA, RIMOZIONE ETERNIT, RIFACIMENTO TETTO E REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO
Copertura industriale iniziale in eternit -> Smaltimento e bonifica degli eternit e rifacimento della copertura, installazione di pannelli solari fotovoltaici
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, realizzazione ponteggi, incapsulamento e rimozione degli eternit e del materassino in lana minerale con grù e automezzi, smaltimento e bonifica degli stessi in discariche autorizzate, stesura del nuovo materassino isolante e realizzazione della nuova copertura in lamiere grecate, installazione di un impianto fotovoltaico da 1 MegaWat mediante moduli fotovoltaici ancorati alle lamiere di copertura, allacciamento dell'impianto fotovoltaicoalla rete elettrica, pulizia del cantiere, messa in funzione pannelli fotovoltaici :
 
L'amianto viene incapsulato spruzzando le lastre con idonei prodotti utili ad evitare il diffondersi nell'aria di fibre pericolose durante le fasi di smaltimento   Realizzazione della nuova copertura in almiere grecathe ed inserito un nuovo materassino isolante   Copertura del capannone industriale ultimata, pronta per l'installazione dei moduli fotovoltaici   Realizzazione e messa in opera dell'impianto fotovoltaico da 1 MegaWat  
ABITAZIONE IN PROVINCIA DI BERGAMO, RIMOZIONE SMALTIMENTO E BONIFICA DELLE TEGOLE IN AMIANTO
Copertura in tegole piane contenenti amianto -> Smaltimento delle tegole in amianto e rifacimento della copertura con isolamento, lattoneria e linea vita
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, realizzazione ponteggi per la messa in sicurezza, incapsulamento con vernice incapsulante delle tegole in amianto per evitare il rilascio di fibre di amianto nell'aria durante le fasi di rimozione, rimozione delle tegole in amianto ed incapsulamento in appositi big-bag, smaltimento delle stesse presso discarica autorizzata allo smaltimento di sostanze pericolose, posa dei nuovi pannelli di copertura in pannello sandwich colore antracite con isolamento da 10cm (idoneo all'ottenimento delle detrazioni del 65% ), messa in sicurezza del fabbricato sottostante, montaggio delle lattonerie su misura di colore nero che creano un gradevole contrasto con il grigio antracite dei pannelli incorniciandone le superfici, montaggio di ferma neve metallici distribuiti lungo la lunghezza delle falde, realizzazione e posa di protezione alla caduta ( linea vita) a punti fissi tramite ganci predisposti come da progetto redatto da tecnico abilitato, rimozione dei ponteggi e pulizia del cantiere.
La copertura ha una sagoma piuttosto articolata e il manto di copertura è in tegole piane contenenti amianto   Le tegole in amianto vengono verniciate con idonea vernice incapsulante utile ad evitare il rilascio di fibre di amianto nell'aria durante le fasi di rimozione   Le tegole vengono rimosse ed incapsulate in appositi big-bag, peri ridotti spazi all'interno della proprietà il carico viene effettuato da strada utilizzando una motrice con gru.   Si può procedere al montaggio dei nuovi pannelli di copertura colore antracite, sp. isolamento 10 cm. utile all'ottenimento delle detrazioni fiscali 65%   La copertura è decisamente articolata pertanto le lattonerie vengono disegnate, tagliate e piegate a misura in modo da raccordare le singole porzioni di copertura, i cambi di pendenza, le testate e gli elementi presenti in copertura.
   
Al fine di evitare la caduta di grandi accumuli di neve vengono predisposti ferma neve metallici distribuiti lungo la lunghezza delle falde. Sagoma e colore degli elementi ben si integrano alla nuova copertura in pannello sandwich   Le coperture vengono dotate di sistema di protezione alla caduta (linea vita ) a punti fissi. I ganci vengono disposti come da progetto redatto da tecnico abilitato   Copertura dell'edificio ultimata, con nuovi pannelli di copertura in pannello sandwich colore antracite e isolamento da 10cm , montaggio delle lattonerie su misura di colore nero, montaggio di ferma neve metallici distribuiti lungo la lunghezza delle falde, realizzazione e posa di protezione alla caduta linea vita a punti fissi.    
CANTIERE RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT, NUOVA COPERTURA TETTO IN PIENO CENTRO A NOVATE MILANESE
Copertura in lastre di eternit e lana minerale -> incapsulamento eternit e lana minerale, rifacimento copertura con isolamento e pannello grecato sandwich.
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, realizzazione ponteggi, rimozione sovracopertura in lamiera catramata bitumata, incapsulamento e rimozione degli eternit e del materassino in lana minerale, calo a terra dei materiali con autogru, smaltimento degli stessi in discariche autorizzate, stesura del nuovo materassino isolante all'estradosso del solaio verso sottotetto areato e realizzazione della nuova copertura in pannello grecato sandwich.
La complessità dell'intervento è dovuta all'ubicazione del fabbricato, in zona centrale, con intenso traffico. La totale assenza di area di cantiere ha obbligato la realizzazione dell'intervento in due lotti, utilizzando la porzione di copertura non interessata dai lavori per lo stoccaggio dei materiali di risulta e dei nuovi pannelli di copertura.   Il manto di copertura originariamente in eternit è stato sovracoperto con una nuova copertura in lamiera grecata catramata.   I pannelli sandwich e la lana necessaria per il rifacimento della prima porzione di copertura vengono tirati in quota. Le operazioni di sollevamento vengono eseguite di prima mattina in modo da evitare le ore più trafficate della giornata .   Viene rimossa la sovracopertura in lamiera grecata in modo da poter poi rimuovere ed incapsulare in appositi big bag i materassini di lana minerale. In un secondo momento si procede all'incapsulamento ed alla rimozione delle lastre di eternit.   Si procede celermente al posizionamento dei nuovi pannelli sandwich in modo da ripristinare l'impermeabilizzazione del manto di copertura. Si sono utilizzati pannelli in alluminio preverniciato in modo da evitare negli anni possibili fenomeni di arrugginimento caratteristici di analoghi pannelli in acciaio preverniciato.
       
Vengono infine posati i colmi, le lattonerie e gli fiati in modo da poter consegnare l'opera eseguita a regola d'arte.            
RIMOZIONE E SMALTIMENTO ETERNIT, RIFACIMENTO TETTO DI UN CONDOMINIO IN PROVINCIA DI BERGAMO
rimozione copertura in eternit su edificio condominiale in centro abitato, realizzazione di nuova copertura in pannello grecato sandwich colore testa di moro
Disbrigo pratiche, messa in sicurezza del cantiere, realizzazione ponteggi, rimozione sovracopertura in lamiera catramata bitumata, incapsulamento e rimozione delle lastre di amianto carico e trasporto delle stesse per lo smaltimento presso PPDD, installazione di nuovi pannelli sandwich sp isolamento 3cm fuorigreca, realizzazione delle opere di lattoneria, installazione e posa linea vita certificata, posa in opera di fermaneve, pulizia finale del cantiere.
Manto di copertura inizialmente in eternit.   Installazione di parapetti perimetrali e castelletto di risalita per la messa in sicurezza delle coperture.   Calo delle lastre di amianto precedentemente rimosse e confinate, carico e trasporto per smaltimento presso PPDD.   Installazione nuovi pannelli sandwich sp isolamento 3cm fuorigreca.   Particolare delle opere di lattoneria eseguite.
 
Particolare delle opere di lattoneria eseguite.   Installazione di idonea linea vita certificata sui nuovi pannelli sandwich.   Posa in opera dei fermaneve.    
CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO LE NOSTRE INSTALLAZIONI RISPOSTE ALLE DOMANDE PIÙ FREQUENTI
Professional Tetto installatori pannelli fotovoltaici - rifacimento e isolamento tetti di qualunque genere Professional Tetto srl - Via della scienza n.31   25039 Travagliato (Brescia)   Tel/fax 030 3379516
P.IVA e C.F. 03588870984      CAP SOC I.V. € 10.000,00     REG.IMP. DI BRESCIA N° 03588870984     R.E.A. BS 546906
Installatori pannelli fotovoltaici, rifacimento e isolamento tetti, smaltimento e bonifica eternit a Brescia, Bergamo, Mantova, Cremona, Milano, Como, Padova, Verona, Varese...
Sito internet ideato e realizzato da SERS INFORMATICA software gestionali e applicazioni web